Chi siamo

Famiglia Aperta è una Associazione di Promozione Sociale (APS) senza scopo di lucro , iscritta al registro regionale del volontariato, nata nel 1993 da un gruppo di famiglie che condividevano l’esperienza dell’affidamento familiare di minori.

Resta forte anche oggi la componente di amicizia e di mutuo scambio tra le famiglie e continua la collaborazione con i Servizi Sociali che ha caratterizzato gli inizi.

I nostri obiettivi

  • Promuovere la cultura dell’accoglienza con l’attenzione ai bambini in difficoltà per dar loro una speranza di crescita serena
  • Sostenere le esperienze di affidamento familiare favorendo una rete di solidarietà fra chi accoglie i bambini
  • Essere interlocutori delle Istituzioni e dei Servizi pubblici per garantire il diritto dei minori a crescere in una famiglia 
  • Favorire il coinvolgimento della società civile, nella convinzione che l’accoglienza di un bambino in una famiglia non sua non è un “fatto privato” di solidarietà tra due famiglie, ma è un “fatto sociale” che impegna l’intera comunità locale in un intervento di rete che mette in moto tutte le risorse del territorio, private e pubbliche. (leggi di più)

Che cosa facciamo

  •  Ci impegniamo, attraverso momenti di incontro a tema, a diffondere la cultura dell’affidamento familiare, inteso come diritto del bambino a vivere in famiglia.
  • Dialoghiamo con i Servizi perché attivino tutte le iniziative volte a sostenere e migliorare l’ambiente familiare del bambino in modo che possa vivere nella sua famiglia.
  • Siamo impegnati nella ricerca e nella formazione permanente di famiglie/persone disponibili ad avvicinarsi all’affidamento familiare.
  • Promuoviamo forme flessibili di affido part-time per offrire ai bambini un sostegno scolastico e punti di riferimento validi al di fuori della sfera familiare in temporanea difficoltà.
  • Nelle situazioni non risolvibili, se non con il temporaneo allontanamento del bambino dalla sua famiglia attraverso l‘affido disposto dai Servizi Sociali, sosteniamo le famiglie affidatarie attivando gruppi di auto-aiuto.
  • Gestiamo la Comunità Familiare “Croce del Sud” che ospita fino a sei adolescenti inviati dai Servizi Sociali. La struttura opera a Caprona, in una casa concessa in comodato dalla Diocesi di Pisa. Una persona di riferimento vive in questa casa con i ragazzi ed è coadiuvata da educatori e da un gruppo di famiglie con esperienza di affido.

Scarica lo statuto in PDF: Statuto Associazione 2019