Elezione Presidente Famiglia Aperta

A seguito dell’Assemblea annuale del 19 giugno Il 24 giugno 2022 si è riunito il Direttivo per la Votazione del Presidente e del Vicepresidente di Famiglia Aperta e per distribuire gli Incarichi

 
All’unanimità è starto confermato l’incarico di Presidente ad Anna Maria D’Antona.
Sono stati inoltre stati confermati i due Vicepresidenti uscenti: Giorgia Dellicicchi e Pietro Maria Galliani .
 
Giuseppe Salerno è stato confermato come amministratore e tesoriere e Piergiorgio Masi lo affiancherà come co-amministratore.
Il tutto è stato messo a Verbale dal Direttivo
 
Buon lavoro a tutti

Assemblea annuale 2022

VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA del 19 giugno 2022

Il 19 giugno 2022, alle ore 17,30, presso la sede in via Dante Alighieri 41/a – Caprona (PI), si è riunita l’Assemblea dell’Associazione Famiglia Aperta (APS) per discutere e deliberare il seguente ordine del giorno:

In via ordinaria:

  • Approvazione del Bilancio e rendiconto della situazione contabile 2021,
  • La situazione degli affidi part-time e full-time a Pisa,
  • Aggiornamenti sulla Comunità a dimensione Familiare “Croce del sud”,
  • I rapporti con i Servizi Sociali di Pisa e il progetto sull’Autonomia dei ragazzi neo-maggiorenni,
  • Andamento della Convenzione con i Servizi Sociali di Livorno,
  • Elezione del Consiglio direttivo;

In via straordinaria:

  • Integrazione documentale dello Statuto dell’Associazione, richiesta dall’Ufficio Terzo Settore del Comune di Pisa al fine della Trasmigrazione al RUNTS.

Il Presidente Anna Maria D’Antona dichiara aperta la seduta e chiama a fungere da Segretario il sig. Giuseppe Salerno. Il Presidente constata la presenza, in proprio o per delega, dei seguenti associati:

In proprio: Gino Meucci, Miriam Ricci, Giovanna Mannucci, Cecilia Cardella, Antonio Piccioli, Piera Cosulich, Felice Pantone, Celina Scarlatti, Anna Maria D’Antona, Giuseppe Salerno, Rossella Bargellini, Riccardo Lorenzi, Antonietta Pisani, Giorgia Delli Cicchi, Paola Pozzoli, Flavia Casarosa, Rosa Danza, Pietro Galliani, Simone Ciulla, Giulia Ciancico, Chetty Ciucci, Piergiorgio Masi, Valentina Marrai;

Per delega:Antonio Casarosa, Michele Veninata, Marcella Bendinelli, Teresita Picardi, Giorgio Montagnoli, Antonietta Delfino, Antonella Biegi, Emanuela Bertini, Stefania Salerno, Diana Fiorini, Rita Borsi, Silvia Carniani, Gabriele Mannocci, Gabriella Giuntoli, Camilla Pantone, Francesca Lodolini, Giovanni Lorenzi, Giulio Lorenzi, Fabio Mordà, Wladi Lupi, Patrizia Tosetto, Tommaso Tamburrini, Giovanna Cuzzola, Matteo Menghi, Marco Marrone.

Il Presidente rileva che l’Assemblea è regolarmente costituita e, per quanto riguarda gli argomenti all’ordine del giorno in via ordinaria, passa la parola al dr. Mazzanti dello Studio Guidi che ha predisposto il Bilancio per l’anno 2021. Il dr. Mazzanti espone brevemente la situazione finanziaria dell’Associazione, riconoscendo che i conti sono tenuti in ordine e facilmente tracciabili. Copia del Bilancio viene distribuita ai soci che lo approvano all’unanimità. Viene dato l’incarico allo Studio Guidi di nominare un revisore dei conti.

Il Presidente aggiorna brevemente l’assemblea sulla situazione degli affidi part-time e full-time a Pisa, sui gruppi di in-formazione per le nuove famiglie affidatarie, e sulla complessa situazione del Servizio Sociale di Pisa per i minori, che sta attraversando un lungo periodo di riorganizzazione.

Pietro Galliani sottolinea che il Servizio ha difficoltà a lavorare sulla prevenzione e spesso interviene quando le situazioni sono già gravi. Questo ha comportato anche l’innalzamento dell’età dei minori che vengono dichiarati affidabili, con situazioni sempre più complesse. Gli incontri per il sostegno alle famiglie affidatarie, nonostante le difficoltà della comunicazione on-line dovuta al Covid, si sono rivelati per questo sempre più importanti. Tuttavia si nota un crescente individualismo che frena la creazione di uno spirito di gruppo e la partecipazione anche agli eventi di socializzazione proposti, come quelli che si sono tenuti a San Rossore.

Il Centro Affidi di Livorno, supportato da un’equipe multi-disciplinare, sta svolgendo un buon lavoro sia per la promozione dell’affido che per il supporto alle famiglie affidatarie.

Il Presidente relaziona anche sulle iniziative che sono state portate avanti dall’Associazione per sensibilizzare la cittadinanza al tema dell’affido, con due eventi:

  • il primo ha coinvolto il Liceo Artistico di Pisa, che ha realizzato un “Murales”, applicato sul muro del Convento di Santa Croce in Fossabanda e inaugurato alla fine di una “Camminata” che ha attraversato il centro della città e ha coinvolto molte persone;
  • il secondo ha coinvolto la Scuola F. Filzi, di fronte alla quale è stata adottata dall’Associazione una rotatoria, con una merenda e dei giochi per i bambini.

Simone Ciulla, coordinatore della Comunità di Caprona, relaziona sulla situazione della comunità, che attualmente vede la presenza di 4 ragazzi che stanno facendo un percorso di crescita importante. Nel periodo di chiusura per Covid, i ragazzi si sono comportati con grande responsabilità, nonostante siano venuti a mancare i rapporti con i volontari e le famiglie che ruotano intorno alla comunità.

Durante l’estate i ragazzi faranno due periodi di vacanze in montagna e al mare, con gli operatori, e diversi campi solari.

Felice Pantone spera che a settembre si possa ripartire con la proiezione di film nel giardino della comunità, come ulteriore occasione di socializzazione e sensibilizzazione.Passando poi alla trattazione dell’argomento all’ordine del giorno in via straordinaria, Il Presidente constata che l’Assemblea è validamente costituita ai sensi dell’art. 7 dello Statuto vigente, essendo stato raggiunto il quorum di 2/3 dei soci. Alla data di oggi, infatti, i soci regolarmente iscritti nell’apposito libro sono 71 ed i 2/3 sono 47. La somma dei presenti (23) e delle deleghe (25) è di 48.

Il Presidente chiarisce che le integrazioni sono state richieste dall’Ufficio del Terzo Settore del Comune di Pisa per la transizione dell’Associazione al Registro Nazionale del Terzo settore (RUNTS). Si tratta di integrazioni di carattere formale e non sostanziale, rimanendo uguali le finalità e le attività indicate nello Statuto.

Il Presidente apre poi la discussione e propone di mettere in votazione le integrazioni allo Statuto, che vengono approvate all’unanimità.

Si dà mandato al Presidente di provvedere alla registrazione della presente deliberazione con le integrazioni allo Statuto.

Si passa quindi alla votazione per l’elezione del nuovo direttivo. Vengono confermati i seguenti soci:

– Anna Maria D’Antona – Giorgia Delli Cicchi – Flavia Casarosa – Rosa Danza – Antonietta Pisani – Pietro Galliani – Felice Pantone.

Non essendovi altro da deliberare, il Presidente dichiara chiusa la seduta alle ore 19,30 dello stesso giorno, previa stesura, lettura e sottoscrizione del presente verbale.

Il Segretario                                                                                                          Il Presidente

(Giuseppe Salerno)                                                                                       (Anna Maria D’Antona)

Assemblea 19 giugno 2022

Cari amici, soci e sostenitori

Il 19 Giugno 2022 nel giardino della Casa Famiglia di Caprona, in via Dante Alighieri, 41/a, alle ore 8,30 in prima convocazione e alle 17,00 in seconda convocazione, si terrà l’assemblea annuale dell’Associazione.

Dopo un altro inverno difficile, finalmente si sta cercando di riprendere uno stile di vita più “normale” e, proprio in questa direzione, abbiamo scelto di tornare alla sede abituale dei nostri incontri, pur con tutte le cautele del caso.

Siete tutti invitati a partecipare per arricchire il dibattito con le vostre idee e i vostri suggerimenti per il futuro della vita dell’associazione.

L’ordine del giorno avrà i seguenti punti che richiedono l’attenzione e la partecipazione di tutti i soci:

  • approvazione del bilancio e rendiconto della situazione contabile per il 2020;
  • la situazione degli affidi part-time e full-time a Pisa;
  • aggiornamenti sulla Comunità familiare “Croce del sud”;
  • elezione del Consiglio Direttivo;
  • i rapporti con i Servizi sociali di Pisa, il progetto sull’Autonomia dei ragazzi maggiorenni che sono usciti da un percorso di affido familiare o da Casa-famiglia, sul quale in autunno si terrà una giornata di studio e programmazione;
  • l’andamento della Convenzione con i Servizi Sociali di Livorno per il Centro Affidi;
  • varie ed eventuali.

Dalle 17,00 alle 17,30 sarà possibile rinnovare la propria tessera o iscriversi come soci (il contributo è di € 10,00 annui).

Gli argomenti sono tanti e richiedono approfondimento e approvazione dei soci e quindi, se proprio non vi è possibile partecipare, vi chiediamo di compilare la delega in calce con la quale potete farvi rappresentare per esprimere il vostro voto. La delega potrà essere consegnata al socio delegato oppure inviata a questo indirizzo mail con scannerizzazione e firma.

Finalmente sarà possibile chiudere l’incontro con la cena, condividendo quanto di buono ognuno porterà.

A presto

 

Adozione Rotatoria davanti alla scuola elementare ‘Filzi’ di Pisa

La cerimonia è avvenuta mercoledì 11 maggio con un momento di festa che ha coinvolto anche gli alunni

L’iniziativa è stata ideata da Famiglia Aperta  in collaborazione con il Centro affidi ‘Il Girasole’

Famiglia aperta ha ottenuto dal Comune di Pisa l’adozione della rotatoria di via Leonardo da Vinci, di fronte alla scuola primaria ‘Fabio Filzi’ e  l’ha inaugurata nel corso di un momento pubblico con giochi e merenda per i più piccoli organizzata in collaborazione con alcune classi della scuola che, insieme alle insegnanti, hanno lavorato sul tema dell’accoglienza.

Alla cerimonia di inaugurazione, per conto della Società della Salute Pisana, ha partecipato anche Lorenzo Del Zoppo, assessore alle Politiche Sociali del Comune dei Vecchiano.

L’evento è stato realizzato nel mese di maggio per onorare quello che dovrebbe diventare la Giornata nazionale dell’affido familiare da celebrare ogni anno il 4 maggio, data di approvazione della legge sul ‘Diritto del minore a una famiglia’ che disciplina anche l’istituto dell’affido familiare, come prevede la proposta di legge sostenuta anche dal Tavolo Nazionale Affido.

Famiglia Aperta ringrazia i bambini, le insegnanti della scuola e i genitori che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa.

L’adozione di uno spazio pubblico ci sembra il modo migliore per sensibilizzare all’accoglienza e mostrare l’attualità e la bellezza dell’affido familiare.

Festival Firenze dei bambini

Firenze dei Bambini! 👪
Sabato 14 maggio dalle ore 15.00 anche noi come FamigliaAperta, all’interno del Chiostro di Santa Maria Novella a Firenze saremo a parlare di affido insieme alle altre associazioni del coordinamento toscano Ubi Minor (di cui facciamo orgogliosamente parte!) e al Centro Affidi di Firenze.
Sotto il loggiato ci saranno 4 postazioni tematiche ed informative: vi aspettiamo!
Loggiato 3 Chiostro Grande,  Ingresso da Piazza Stazione 6:

Attraverso il senso del tatto i bambini potranno tessere relazioni nuove o ritrovate.

Grazie all’ausilio di materiali semplici, questo laboratorio apre lo spazio al racconto delle proprie relazioni, partendo dalla creazione del proprio autoritratto.

Le emozioni con le loro sfumature e colori sono al centro di questo laboratorio. Un piccolo diario fatto a mano dove, attraverso i colori, i bambini potranno raccontare se stessi e il proprio mondo emozionale.
Per ingannare l’attesa del proprio turno i partecipanti potranno intrattenersi con costruzioni di legno
Qui il programma completo per passare un bel pomeriggio con noi: vi aspettiamo!

A cura di Centro Affidi di Firenze, Ubi Minor e Forum Toscano

Per la Giornata Nazionale dell’Affido Familiare

Quest’anno è stata presentata la proposta di legge per l’istituzione della Giornata Nazionale dell’Affido Familiare il 4 maggio, data della prima legge sull’affido (Legge 4 maggio 1983, n. 184), e in quell’occasione tutte le associazioni facenti parti del Tavolo Nazionale Affido si impegnano a realizzare degli eventi per promuovere l’accoglienza e l’affidamento familiare.

Famiglia Aperta ha chiesto al Comune di Pisa l’adozione della rotatoria in via L. da Vinci, di fronte alla scuola Fabio Filzi di Pisa, proprio per sensibilizzare all’argomento dell’affido le famiglie dei bambini.

Famiglia Aperta, insieme al Centro Affidi Il Girasole,  ha organizzato una merenda con giochi per i bambini e le famiglie della scuola Fabio Filzi per mercoledì 11 maggio alle ore 16,30.

L’affido familiare è un provvedimento temporaneo che permette ad una coppia sposata o convivente, con o senza figli, o ad un/a single, di accogliere un bambino o un adolescente, italiano o straniero, se e quando la famiglia di origine debba affrontare una situazione di difficoltà. Può essere a tempo pieno o per qualche giorno alla settimana. Può durare qualche mese o una vita intera.

Una famiglia, in tutte le sue forme e sfaccettature, regala affetto ed un po’ di equilibrio, aiuta a crescere, a guarire le ferite, a recuperare fiducia, a fare un pezzo di strada insieme.

Crediamo nelle risorse di solidarietà che tutte le persone portano dentro di sé, nella possibilità di dialogare ed incidere nelle politiche sociali, nel tentativo di realizzare l’utopia di una società accogliente.

5×1000 anno 2022

Cari soci e sostenitori
Come sapete Famiglia Aperta è una Associazione che si dedica all’Affidamento Familiare e lo promuove come via da seguire quando gravi problemi non consentono alle famiglie naturali di occuparsi dei propri figli. Noi cerchiamo di offrire a questi ragazzi un’opportunità per ottenere un diritto che dovrebbe essere di tutti i bambini: crescere e formarsi in un ambiente sereno, al riparo dal rischio e dal disagio.
Sul nostro sito e nella nostra pagina Facebook  potete vedere alcune iniziative che promuoviamo per sensibilizzare le famiglie, sostenere quelle affidatarie e per la protezione dell’infanzia.
In proposito, ci piace sottolineare il lavoro che svolgiamo con la comunità a dimensione
familiare “Croce del Sud”, che abbiamo aperto a Caprona nel 1995 grazie alla determinazione dei volontari di Famiglia Aperta e alla Diocesi di Pisa, che ha concesso in comodato la grande casa che accoglie i ragazzi. Alle spese di gestione si fa fronte con il contributo dei Servizi Sociali che ci affidano i bambini.
Purtroppo questi contributi cessano al raggiungimento del 18° anno dei ragazzi, ad un’età che non può certo corrispondere alla possibilità di vivere autonomamente: quasi tutti i ragazzi vanno ancora a scuola ……speriamo per diversi altri anni ancora.

Abbiamo così fatto partire il progetto “Verso l’autonomia” per aiutarli a completare gli studi, a cercare un lavoro e una casa, a trovare la propria strada, magari potendo contare sul supporto di famiglie o singoli disposti ad ospitarli.
Se anche voi pensate, come noi, che si può davvero trasformare il loro sogno in realtà, vi chiediamo di sostenerci destinando il 5 x 1000 dell’IRPEF a Famiglia Aperta, apponendo, nel riquadro del sostegno al volontariato della Certificazione Unica, del mod. 730 o della “Dichiarazione Redditi Persone fisiche”,

la vostra firma ed il codice fiscale di FAMIGLIA APERTA
93019130504

Vi ringraziamo per l’attenzione che ci avete prestato e vi invitiamo a prendere contatto con noi (presidenza.famigliaaperta@gmail.com) per illustrarvi meglio cosa facciamo, cosa ci piacerebbe fare ed in particolare il funzionamento della Comunità familiare di Caprona ed il progetto “Verso l’Autonomia” per cui chiediamo il vostro aiuto.

Il Presidente
(Anna Maria D’Antona)

Incontri di in-formazione all’affido

Continuano gli incontri di in-formazione organizzati da Famiglia Aperta
Per tutti quanti vogliano avvicinarsi al tema accoglienza e dell’affido familiare, approfondirne alcuni aspetti, condividere riflessioni e prospettive e anche provare a dare qualche risposta ai dubbi che posso venire a chi vuole intraprendere questa avventura, il cui scopo è permettere a bambine e bambini di superare nel modo migliore possibile un periodo complicato per loro e le loro famiglie.
Gli incontri sono organizzati e gestiti da un assistente sociale e una volontaria dell’Associazione Famiglia Aperta in collaborazione con il Centro Affidi di Pisa.
Gli incontri sono gratuiti e per ora ancora in modalità online, in orario serale dalle ore 21.00 alle ore 22.00

Ecco il calendario:

  • mercoledì 16 marzo: “Una rete di servizi: al servizio di chi e per cosa?”
  • mercoledì 30 marzo: “Chi è il bambino in affido?”
  • mercoledì 13 aprile: “Famiglia affidataria si è o si diventa?”
  • mercoledì 27 aprile: “Due famiglie: l’incontro e lo scontro che fanno crescere il bambino”

Per ricevere maggiori informazioni ed avere il link per partecipare puoi contattare:
Giorgia +39 370 3032602
Anna +39 3473027300

Sportello San Zeno

Da marzo uno sportello a San Zeno sarà a disposizione per consulenza, informazione ed ascolto sul tema dell’affido di minori

Tutti i giovedì dalle ore 16,00 alle ore 18,00 saranno presenti due volontari dell’Associazione Famiglia Aperta per rispondere a dubbi e domande sul tema dell’affido

Tra le numerose iniziative che Famiglia Aperta sta portando avanti da tanti anni per poter coinvolgere il territorio su un tema così delicato c’è la volontà di riaprire al pubblico uno sportello di ascolto e informazione.

Lo sportello sarà attivo dalla prima settimana di marzo tutti i giovedì dalle ore 16 alle ore 18 al Centro Polivalente San Zeno gestito dalla Società della Salute Pisana.

 

 

Il Centro Polivalente San Zeno (in Via San Zeno, 17), è uno spazio sociale a disposizione di anziani, famiglie e bambini e qui l’’associazione Famiglia Aperta accoglie da tempo le famiglie interessate a parlare di affido, problematiche giovanili, difficoltà economiche ed educative

Saranno presenti due volontari dell’Associazione che potranno rispondere a domande e dubbi sul tema dell’affido.

Lo sportello sarà aperto a tutti, a chi vuole portare il suo contributo o vuole informarsi sull’affido